Conferenza Istruttori al CR Lombardia – Intervento Matteo Zoldan

 
Riportiamo qui di seguito l’intervento del nostro presidente, fide national trainer e istruttore/tutor FSI, Matteo Zoldan in occasione della recente conferenza istruttori organizzata dal CR Lombardia sabato 9 febbraio presso la sede del CONI di Milano.
 

Cari Istruttori,

sabato scorso durante la Conferenza Istruttori organizzata dal CR Lombardia all’interno del mio non breve intervento ho parlato dei seguenti temi inerenti al settore in questione, temi che ora condivido con voi perché potrebbero essere interessanti anche per istruttori di altre regioni oltre che per quelli lombardi che non erano presenti:

– questo tipo di conferenze dovrebbero svolgersi almeno 3 o 4 volte all’anno invece che una sola e possibilmente essere indirizzate, eccetto una, verso temi più specifici in modo da essere più effettive. Ad esempio “Scacchi a Scuola”, “Formazione pre-agonistica e agonistica”, “Snaq” e naturalmente “Temi Generali

– le problematiche attuali inerenti al passaggio dei giovani dalla fase “Scacchi a Scuola” a quella “Agonistica” quanti ne perdiamo e perché, la difficoltà dei circoli di essere ricettivi ma anche la difficoltà della FSI nel cogliere le necessità di chi si avvicina agli scacchi ed e’ ancora in fase conoscitiva

– lo stage estivo di un CR dovrebbe avere un obiettivo legato al perfezionamento non alla promozione e radunare i migliori allievi della regione al fine di preparare la loro partecipazione al CIG annuale, di conseguenza anche i volumi dovrebbero essere proporzionati al volume di partecipazione al CIG proveniente da quella regione. La promozione è invece compito delle società scacchistiche della regione e spesso, almeno qui in Lombardia, e’ già realizzata grazie ai tanti stage e camp da loro organizzati che ospitano anche chi non ha ancora un profilo agonistico tale da poter accedere allo stage di perfezionamento federale.

– la difficoltà e le problematiche di organizzare la Fase Provinciale dei TSS in realtà come Milano (500/600 partecipanti fra Primaria e Secondarie!) sono difficilmente comparabili rispetto alle realtà di media e piccola grandezza, sarebbe ora che la FSI se ne rendesse conto e trovasse soluzioni invece che sperare ogni anno che i circoli cittadini operando di fatto al di fuori del loro mandato statutario sacrifichino tempo e bilancio per colmare il vuoto organizzativo e di finanze.

– presentazione della manifestazione NEXT GENERATION che si svolgerà in Lombardia a Bratto (Bg) dal 13 al 17 giugno. Torneo a Squadre diviso in “Scacchi a Scuola e “Agonistico” valido per ELO e Training giornaliero , tutto in un unico contenitore a disposizione di tutti gli istruttori e società che vorranno intervenire. Le info di questo evento saranno presentate a parte e a breve sul sito ufficiale www.chesspro.it . Al momento hanno già aderito vari soggetti di eccellenza come Accademia Scacchi Milano, Chess Projects Giocando coi Re, Lazioscacchi, Scuola Scacchi Torre & Cavallo, Veturia Scacchi…ma confidiamo che altri ancora si possano aggiungere in tempi utili.

Con l’occasione mi preme ringraziare il CR Lombardia ed in particolare il consigliere eletto in quota istruttori, Andrea Bracci, per aver organizzato questo importante momento di confronto ed arrichimento.

Matteo Zoldan

Condividi sui tuoi social:

This page is also available in: Inglese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.