Candidatura Matteo Zoldan al CR Lombardia FSI per il quadriennio 2021/24

Matteo Zoldan

Gentili Giocatori,

ho il piacere di condividere con voi la mia intenzione di candidarmi come consigliere in quota GIOCATORI del CR Lombardia FSI per il quadriennio 2021/24.

Come molti fra voi sapranno, soprattutto nell’ultimo anno ho manifestato più volte forti perplessità nei confronti delle scelte e delle strategie dell’attuale consiglio federale della FSI; nello stesso tempo ritengo che quando ve ne sia la possibilità le critiche acquistino ancora più forza e coerenza se accompagnate dalla costruttività e dall’impegno in prima persona.

Vincoli istituzionali, professionali e personali non mi permettono attualmente di offrire il mio contributo a livello nazionale; mi è possibile però farlo, a livello regionale, a beneficio del movimento scacchistico da cui provengo come giocatore nella mia regione di appartenenza, la Lombardia.

Confido che l’esperienza maturata in oltre 10 anni da fondatore e presidente di Chess Projects, le competenze pregresse e maturate successivamente ed i risultati ottenuti a livello di associazione e a livello personale, possano rappresentare un valido presupposto per svolgere con successo questo incarico.

La parola finale sara di voi elettori ovvero dei giocatori e dei delegati dei giocatori che essi voteranno.

Delegati dei Giocatori Lombardia:

1 – Andreoni Giuseppe
2 – Benghiat Marco
3 – Bolognese Cristiano
4 – Botta Massimiliano
5 – Brambilla Antonio
6 – Breggia Bicchiere Antonio
7 – Bussei Massimo
8 – Cella Carmelo
9 – De Angelis Helaman Jehoshua
10 – Mazzotti Carlo
11 – Montaruli Roberto
12 – Ranfagni stefano
13 – Soncin Denis
14 – Torelli Mauro
15 – Trabattoni Franco
16 – Zoldan Marco

Invito dunque TUTTI i GIOCATORI ma anche gli ISTRUTTORI che mi stimano e ripongono in me la loro fiducia ad essere presenti il 03 ottobre alle elezioni del CR Lombardia che si svolgeranno a Milano presso la sede del CONI in Via Piranesi.

In quota GIOCATORI e ISTRUTTORI sono presenti nella squadra facente riferimento al candidato presidente Osvaldo Merlini elementi altrettanto validi, come Aristide Zorzi e Ercole Battistini, la cui esperienza e competenza è altrettanto comprovata. Confido dunque che oltre a sostenere il sottoscritto farete lo stesso anche con loro.

A seguire avrete modo di prendere visione del programma del settore giovanile, area che come sapete da sempre ho particolarmente a cuore, per il prossimo quadriennio. Ho contribuito a prepararlo in prima persona cercando di riassumere obiettivi, risorse, strumenti e azioni con cui provare a realizzarli.

Vi lascio con una frase che ho scelto perché rappresenta la mentalità che mi contraddistingue: “Le cose non succedono, le cose si fanno succedere” (John Fitzgerald Kennedy).

Concludo con una nota a margine: in entrambe le cordate sono presenti amici e conoscenti di lungo termine che si contrappongono (per la cronaca al tempo mi sono lungamente battuto per arrivare ad una sintesi dei due schieramenti) dunque non accetterò di essere incluso in ineleganti polemiche e inutili faide.

Sarò dunque disposto a confrontarmi in modalità costruttiva solo in merito al sottoscritto, alla squadra e al programma.

Matteo Zoldan

Condividi sui tuoi social:
Leggi tutto »

Comunicato Chess Projects del 29/07

CHESS PROJECTS ASD

Si rende noto che la Federazione Scacchistica Italiana, in data 28/07, ha pubblicato il protocollo di sicurezza per la pratica degli scacchi; il medesimo permette la ripresa dell’attività agonistica per gli eventi di interesse nazionale nel rispetto delle regole indicate nel protocollo stesso.

Chess Projects, pur ritenendosi nuovamente insoddisfatta per il contenuto del protocollo che si presenta fra i più restrittivi e limitanti fra quelli attualmente in uso nelle federazioni nazionali aderenti alla FIDE e confidando che il medesimo possa essere rivisto nei prossimi mesi, semplificandone alcuni aspetti particolarmente invasivi (come l’obbligo di indossare sia il visore che la mascherina durante la sessione di gioco), conferma, allo stato attuale, la sua intenzione di voler procedere all’organizzazione del 9° Open del Salento 2020.

Caroli Hotels da parte sua, oltre ad essere altrettanto favorevole, si è dichiarata pronta a dare il suo completo supporto perché il protocollo venga rispettato ed ad implementare in parallelo ulteriori misure di sicurezza a garanzia della salute dei giocatori e di tutti coloro che prendono parte alla manifestazione:

  • Saranno messe a disposizione fino ad un massimo di 3 sale di gioco con una capacità di ospitare complessivamente 90/120 giocatori suddivisi in un massimo di 30/40 per singola sala ovvero la metà di quanto veniva fatto in passato
  • I tavoli da gioco saranno singoli e distanziati fra loro come richiesto nel protocollo in vigore
  • Le sale verranno sanificate al termine di ogni turno e due volte al giorno in caso di doppio turno e non verranno usate per altre attività
  • All’entrata prima dell’inizio di ogni turno di gioco verrà provata la temperatura con uno scanner ad ogni giocatore che intende accedervi
  • Gli accessi alla sala di gioco saranno nell’imminenza dell’inizio del turno e differenziati
  • Non sarà ammesso in sala di gioco pubblico se non 1 genitore o accompagnatore (con delega) del minore partecipante al torneo, i giocatori, lo staff arbitrale, lo staff organizzativo e lo staff dell’albergo
  • Tutti gli accessi giornalieri saranno registrati
  • La sala analisi sarà all’aperto nella zona antistante la piscina, i pezzi da gioco della sala analisi saranno sanificati ogni giorno
  • Le eventuali lezioni serali e la Masterclass giornaliera verranno organizzate anch’esse all’aperto e con le dovute distanze presso la zona antistante la piscina
  • Staff organizzativo e staff arbitrale quando presenti all’Interno della area di gioco indosseranno durante l’orario di svolgimento del torneo mascherina e visore personale di protezione
  • Non ci sarà discorso di apertura del torneo si valuterà eventualmente premiazione svolta all’aperto e nel rispetto delle regole distanza sociale

Viene richiesto ai giocatori che intendano partecipare al torneo quanto segue:

  1. Compilare nuovamente il form di iscrizione (anche se lo si era già compilato ed inviato in precedenza al 06/07/20)
  2. Versare la quota di iscrizione tramite bonifico bancario entro 7gg dalla compilazione del form sul sito (anche per chi è tenuto a pagare i €10,00 della sola quota di omologazione)
  3. Prendere attenta visione del protocollo FSI e sottoscrivere di aver letto e compreso quanto in esso contenuto (dichiarazione contenuta nel form di iscrizione)
  4. Entro la data del 12/09/20 inviare tramite email il proprio certificato per l’attività sportiva non agonistica (fino alla categoria FM compresa) e portarne con sé copia originale durante lo svolgimento della manifestazione
  5. Prima dell’inizio dell’evento, al proprio arrivo presso la struttura turistica dell’Ecoresort Le Sirenè consegnare in reception dell’albergo il modulo apposito con la auto dichiarazione sul proprio stato di salute
  6. Indossare la mascherina ed il visore durante la sessione di gioco ed abbandonare l’area di gioco appena conclusa la propria partita
  7. Usare il dispenser contenente il gel apposito per sanificare le mani, posto all’entrata della sala di gioco, prima di accedere alla postazione di gioco e nuovamente con frequenza durante lo svolgimento della partita
  8. Prima dell’inizio di ogni turno del torneo sottoporsi al controllo della temperatura corporea prima di accedere alla sala di gioco
  9. Mantenere il distanziamento richiesto con il proprio avversario e con gli altri partecipanti al torneo
  10. Rispettare tutte le norme contenute nel protocollo FSI e quelle regionali della regione Puglia dove si svolge l’evento

SCARICA LA VERSIONE AGGIORNATA DEL PROTOCOLLO FSI »

Ringraziandovi per l’attenzione e confidando che queste regole possano essere successivamente ammorbidite vi aspettiamo a settembre a Gallipoli!

Chess Projects ASD

Condividi sui tuoi social:
Leggi tutto »

Giornata Internazionale degli Scacchi

Giornata Internazionale degli Scacchi - 20 luglio 2020

Giornata Internazionale degli Scacchi - 20 luglio 2020

“Cari amici degli scacchi,

Molto presto, il prossimo 20 luglio, celebreremo la Giornata Internazionale degli Scacchi (International Chess Day). Come probabilmente sapete, questo giorno rappresenta anche il novantaseiesimo anniversario della FIDE.

Questa è una giornata per celebrare gli scacchi, e da parte della Federazione Internazionale degli Scacchi vorremmo rinforzare questa tradizione.

L’anno scorso molti di voi si sono uniti a noi in questa celebrazione, e grazie a cio’ noi abbiamo ottenuto un successo clamoroso: molte persone e istituzioni “dall’esterno” del mondo degli scacchi hanno fatto eco alla nostra campagna, e siamo riusciti nell’intento di attirare piu’ persone al nostro sport.

Ques’anno potremo anche contare sull’inestimabile supporto delle Nazioni Unite e dell’UNESCO.

Vorremmo invitarvi a partecipare di nuovo a questa celebrazione. Il nostro piano per la Giornata Internazionale degli Scacchi 2020 è semplice ma ambizioso: vogliamo fare un appello ai membri della nostra comunità degli scacchi e chiedervi di insegnare a qualcuno a giocare a scacchi per celebrare questo giorno.

Troverete le istruzioni dettagliate di seguito. Vi chiediamo gentilmente di diffondere queste informazioni tra i vostri amici, tra i membri del vostro club di scacchi o federazione, associati e sponsor, e tra i rappresentanti dei media dei vostri Paesi.

Arkady Dvorkovich
Presidente della FIDE”

Giornata Internazionale degli Scacchi - 20 luglio 2020

CHI?

Preferibilmente un bambino o una bambina (sarebbe piu’ semplice, e piu’gratificante per entrambi), ma puo’ anche essere un adulto. Imparare a giocare a scacchi ha benefici ad ogni età!
Scegliete qualcuno a voi vicino. Voi potete cambiare la vita di qualcuno insegnandogli/le un gioco bellissimo, trascorrendo del tempo di qualità e creando o rinforzando il legame speciale con quella persona. Se i vostri bambini sanno già giocare, potreste invitare vostro nipote, o il migliore amico di vostro figlio. Forse potreste finalmente insegnare al vostro fidanzato a giocare, o al vostro compagno di scuola preferito. O potreste proporre questa iniziativa in ufficio come attività post-lavorativa.

QUANDO?
Il 20 luglio è un lunedi, quindi il piano è di dedicare a questa iniziativa il prossimo weekend, da venerdi 17 a domenica 19 luglio.
Quindi, lunedì 20 luglio, condividiamo la nostra esperienza sui social media. Possiamo iniziare la settimana con un milione di nuovi giocatori di scacchi? Noi crediamo di si.

COME?

Alcuni di voi potrebbero essere esperti insegnanti di scacchi, ma molti altri potrebbero non aver mai avuto l’occasione di insegnare le basi del gioco degli scacchi. Durante questi giorni che portano al weekend provate a raccogliere del materiale, guardate qualche tutorial e leggete libri o altre fonti dedicate all’insegnamento degli scacchi. Da parte della FIDE, noi stimoleremo lo scambio di informazioni e condivideremo le piu’ interessanti, in varie lingue. Aiutiamoci a vicenda con i preparative.

SOCIAL MEDIA

L’anno scorso, in occasione della Giornata Internazionale degli Scacchi, 3,842 tweets da 2,342 collaboratori diversi hanno usato l’hashtag #Internationalchessday. Questo significa che abbiamo raggiunto un’audience di piu’ di 18 milioni di persone e 47 milioni di potenziali ‘impatti’ – e questo solo su Twitter! La campagna è stata seguita in maniera massiccia anche su altre piattaforme di social media come Instagram e Facebook e la Giornata Internazionale degli Scacchi è diventato un argomento di tendenza in diversi paesi. La tendenza è stata così forte che molti brand, istituzioni e celebrità globali hanno aderito all’iniziativa.
Proviamo a raggiungere numeri ancora più alti quest’anno! Puoi iniziare a utilizzare l’hashtag #Internationalchessday nei post sui social media durante il fine settimana che porta al 20 luglio. Ma il giorno piu’ importante è lunedì: assicurati di pubblicare almeno uno o due post con l’hashtag ufficiale, se possibile la mattina presto. Ciò assicurerà che altri utenti si uniranno all’iniziativa.
In caso di dubbi o suggerimenti, o se ritieni di poter contribuire a questa campagna in qualche altro modo, non esitare a contattarci:

David Llada
david.llada@fide.com
+ 34 623 021 120

Condividi sui tuoi social:
Leggi tutto »

Comunicato Chess Projects del 06/07

CHESS PROJECTS ASD

La FSI in data 01/07 ha pubblicato il protocollo di sicurezza per la pratica agli scacchi; il medesimo permette la ripresa dell’attività agonistica per gli eventi di interesse nazionale nel rispetto delle regole indicate nel protocollo stesso.

Chess Projects, pur essendo insoddisfatta per il contenuto del protocollo e confidando che il mese medesimo possa essere rivisto nei prossimi mesi semplificando alcuni aspetti particolarmente invasivi, come l’obbligo di indossare la mascherina durante il gioco e l’alternanza sopra alla scacchiera di gioco, è favorevole per spirito di servizio e propria missione istituzionale a procedere all’organizzazione del 9° Open del Salento 2020.

Caroli Hotels da parte sua oltre ad essere altrettanto favorevole si è dichiarata pronta a dare il suo completo supporto perché il protocollo venga rispettato ed ad implementare in parallelo ulteriori misure di sicurezza a garanzia dei giocatori e di tutti coloro che prendono parte alla manifestazione.

– Saranno messe a disposizione fino ad un massimo di 3 sale di gioco con una capacità di ospitare complessivamente 90/120 giocatori suddivisi in un massimo di 30/40 per singola sala ovvero la metà di quanto veniva fatto in passato.

– Le sale verranno sanificate al termine di ogni turno e due volte al giorno in caso di doppio turno e non verranno usate per altre attività.

– All’entrata prima dell’inizio di ogni turno di gioco verrà provata la temperatura con uno scanner ad ogni giocatore che intende accedervi.

– Gli accessi alla sala di gioco saranno nell’imminenza dell’inizio del turno e differenziati

– Non sarà ammesso in sala di gioco pubblico se non 1 genitore o accompagnatore (con delega) del minore partecipante al torneo, i giocatori, lo staff arbitrale, lo staff organizzativo e lo staff dell’albergo.

– Tutti gli accessi giornalieri saranno registrati.

– La sala analisi sarà all’aperto nella zona antistante la piscina, i pezzi da gioco della sala analisi saranno sanificati ogni giorno.

– Le lezioni serali verranno organizzate anch’esse all’aperto presso la zona antistante la piscina con le dovute distanze.

– Staff organizzativo e staff arbitrale quando presenti all’Interno della area di gioco indosseranno durante l’orario di svolgimento del torneo visore personale di protezione

– Non ci sarà discorso di apertura del torneo si valuterà eventualmente premiazione svolta all’aperto e con le distanze opportune

Viene richiesto ai giocatori che intendano partecipare al torneo quanto segue:

1. Compilare nuovamente il form di iscrizione
2. Versare la quota di iscrizione tramite bonifico bancario entro 7gg dalla compilazione del form sul sito (anche per chi è tenuto a pagare i €10,00 della sola quota di omologazione)
3. Prendere attenta visione del protocollo FSI e sottoscrivere di aver letto e compreso quanto in esso contenuto
5. Indossare la mascherina durante la sessione di gioco e abbandonare l’area di gioco appena conclusa la partita
6. Usare il dispenser contenente il gel apposito per sanificare le mani, posto all’entrata della sala di gioco, prima di accedere alla postazione di gioco e nuovamente con frequenza durante lo svolgimento della partita
7. Prima dell’inizio dell’evento al proprio arrivo presso la struttura turistica dell’Ecoresort Le Sirene’ consegnare in reception il modulo con la auto dichiarazione sul proprio stato di salute
8. Rispettare tutte le norme contenute nel protocollo FSI e quelle regionali della regione Puglia dove si svolge l’evento

Ringraziandovi per l’attenzione e confidando che queste regole possano essere successivamente ammorbidite vi aspettano a settembre a Gallipoli!

Chess Projects ASD

Condividi sui tuoi social:
Leggi tutto »

Protocollo per la pratica sportiva degli scacchi

FSI - Federazione Scacchistica Italiana

La FSI ha aggiornato il “Protocollo di indirizzo per il contrasto e il contenimento dei rischi da contagio del virus COVID-19 nella pratica dello sport degli scacchi” secondo le indicazioni del DPCM 11 giugno 2020 che consente, art 1 comma 1 lett. e), a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico, lo svolgimento degli eventi e competizioni sportive riconosciute di interesse nazionale dal CONI, CIP o rispettive Federazioni, nel rispetto dei Protocolli emanati dalle Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate ed Enti di promozione Sportiva.

Nel medesimo articolo si stabilisce inoltre che anche le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli di cui alla presente lettera. Il Protocollo, per gli aspetti tecnici, recepisce le indicazioni delle Linee Guida ai sensi dell’art.1, lettere f, g del DPCM 26 aprile 2020.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROTOCOLLO DI INDIRIZZO PER IL CONTRASTO E IL CONTENIMENTO DEI RISCHI DA CONTAGIO DEL VIRUS COVID-19 »

Condividi sui tuoi social:
Leggi tutto »