CHESS PROJECTS CLUB

Dazio Art Cafè Milano

Nasce Chess Projects Club!

Dazio Art Cafè Milano

Carissimi Soci,

a seguito della ratifica del protocollo d’intesa sottoscritto, ho il piacere di informarvi che dal 01 gennaio 2019 la nostra ASD avrà una NUOVA SEDE, disponibile per attività sociale, tornei di vario tipo e training formativo. Indicativamente tale sede sarà a disposizione 2 domeniche e 1 sabato (contiguo ad una delle domeniche) al mese in date che verranno definite comunicate a breve sul nostro sito. L’accordo di concessione sarà in essere per l’intero anno 2019.

La nuova sede si trova a Milano in piazza XXIV Maggio presso il “Dazio Art Cafè che al piano superiore, con entrata indipendente tramite scale, completamente insonorizzata e dotata di aria condizionata e servizi igienici, ha la capacità di ospitare comodamente 50/60 giocatori, suddivisi su 3 sale adiacenti.

Al pianterreno è presente un lounge bar cafè pub dove è possibile consumare colazioni, pranzi, aperitivi etc.

A breve verrà comunicata la data di inaugurazione in cui si svolgerà un torneo lampo con rinfresco a seguire.

In data domenica 20 gennaio verrà svolto un torneo giovanile CIG valido per la qualificazione alla Finale del Campionati Giovanile in svolgimento a luglio 2019, in località ancora da destinarsi.

Grazie per l’attenzione e con l’occasione Chess Projects porge migliori auguri di buon anno a Voi e alle vostre famiglie.

Chess Projects ASD

 

Leggi tutto »

Lettera aperta ai tesserati Chess Projects

Gentili Tesserati,

l’anno che si sta per concludere, l’ottavo da quando è stata fondata Chess Projects nel 2011, è stato un anno per la nostra associazione ricco di molteplici eventi positivi, conditi con qualche delusione.

In questa lettera aperta a Voi che legati da un filo rosso, la passione per gli SCACCHI, siete il motore imprescindibile della nostra realtà associativa, provo a riassumere quanto di positivo abbiano conseguito nell’anno che si sta concludendo:

– dal 1 gennaio 2018 abbiamo anche una sede sociale e il martedì sera dalle 21.00 alle 24.00, per due volte al mese ci incontriamo al District 47 di Via Marghera a Milano

– il numero tesserati alla nostra associazione ha visto un incremento di circa il 30% raggiungendo i 50 tesserati, volume importante che ci inserisce fra le prime dieci associazioni della Lombardia; un risultato importante ottenuto senza di fatto avere una sede sociale classica ma solo dal 2018 i ritrovi settimanali al District47 che peraltro sono aperti anche ai non tesserati CP

– Il progetto Scacchi a Scuola di Chess Projects ha visto una contrazione nel numero di scuole presenti perdendo alcune scuole storiche a causa di decisioni strategiche delle medesime non inerenti, salvo in un unico caso, alla qualità del servizio da noi offerto.

– la squadra dei Chess Projects Surfers (D’Amore, Wieczorek, Costantini, Antognini, Zoldan) ha conseguito la promozione alla serie A1 nel Campionato Italiano Giovanile vincendo imbattuta la serie A2. L’obiettivo per il 2020 e’ la promozione alla serie Master o la conferma della permanenza in serie A1.

– la squadra dei Chess Projects Wizards (Haussernot, Zoldan, Di Fonzo, Bargeri, Podini) ha conseguito la promozione alla serie B nel Campionato Italiano Giovanile vincendo imbattuta la serie C. L’obiettivo per il 2019 e’ la promozione alla serie A2.

– il successo della candidatura presentata nel 2017 alla FSI ha portato alla organizzazione per il secondo anno consecutivo del 50° Campionato Italiano a Squadre Master e Femminile FSI 2018 che ha ottenuto giudizi positivi dal Direttore del CIS e dai capitani delle squadre che vi hanno preso parte

– Il LIVE Streaming prodotto per la seconda volta consecutiva da Chess Projects in occasione del 49° e 50° Campionato Italiano a Squadre Master e Femminile FSI 2017 e 2018 ha introdotto definitivamente questo servizio nel panorama scacchistico italiano. Un successo di qualità e di visibilità (punte da oltre 10.000 ed una media di oltre 5000 utenti), un successo tale da essere successivamente “copiati” da tante altre realtà concorrenti peraltro senza avvicinarsi allo standard di qualità fornito dalle produzioni realizzate da Chess Projects grazie ad un team di lavoro composto da Matteo Zoldan, Valeria Ferrara, Federico Zermian, Ludwig Rettore, Claudio Negrini, Roberto Costantini, Oskar Wieczorek, Cecile Haussernot, Paolo della Bianca

– grazie al rapporto ormai consolidato con Caroli Hotels abbiamo organizzato con successo presso Ecoresort Le Sirenè di Gallipoli la 7a edizione dell’Open del Salento 2018 che nel torneo principale ha visto la vittoria del GM Sabino Brunello. La collaborazione con Caroli Hotels è rinnovata anche per il 2019 con l’organizzazione in divenire della ottava edizione del torneo!

– grazie alla collaborazione con Sport Promotion / Sport Holidays siamo entratati a far parte della “famiglia” “Gazzetta dello Sport Summer Camp” contribuendo a promuovere il Camp (oltre 3000 partecipanti fra giugno e settembre) e a organizzare l’aspetto tecnico di un laboratorio scacchistico , svoltosi in due specifiche settimane (fine luglio e fine agosto). La collaborazione “Gazzetta dello Sport Summer Camp” è rinnovata anche per il 2019 con l’obiettivo primario di massimizzare il volume di partecipazione grazie a collaborazioni con istruttori sia della Lombardia che di altre regioni italiane a cominciare da Lazio e Sardegna

– A seguito del successo l’anno precedente nella serie Pioneer del Trofeo Lombardia, la squadra di Chess Projects ha preso parte alla serie TOP partendo con il 12esimo posto nel ranking su 16 squadre presenti e finendo ottenendo così la permanenza nel gruppo TOP. L’insoddisfazione della totalità dei nostri giocatori nei confronti della attuale formula di gioco ha portato alla decisione di rinunciare alla partecipazione al torneo nel 2019, salvo modifiche strutturali del medesimo in termini di formula

– Come avvenuto in occasione delle Olimpiadi di scacchi svoltesi in passato a Istanbul, Tromso e Baku un inviato di Chess Projects è stato presente alle Olimpiadi svoltesi in Georgia fornendo la consueta copertura giornaliera dell’evento in termini di notizie, fotografie, resoconti. In parallelo Chess Projects ha prodotto il LIVE Streaming con commenti in italiano dell’evento. Con l’occasione un ringraziamento al team di produzione e commento (Matteo Zoldan, Valeria Ferrara, Ludwig Rettore, Oskar Wieczorek, Valerio Di Fonzo, Luciano Carparelli, Nicolò Pasini)

– In occasione delle Olimpiadi di Scacchi in Georgia si sono svolte le elezioni per la presidenza e a scalare la dirigenza della FIDE che hanno visto l’elezione del nuovo presidente Arkady Dvorkovitch

Le uniche note negative in un anno ricco di soddisfazioni e successi provengono sul fronte della FSI. Forte del riconoscimento ottenuto a seguito dell’organizzazione del 50 CIS Master e Femminile 2018, Chess Projects ha presentato alla FSI la candidatura, in collaborazione con partner qualificati Sport Promotion/Gazzetta dello Sport Summer Camp e Accademia Scacchistica Triestina, per l’organizzazione del Trofeo Scacchi a Scuola 2019, presso il Bella Italia Village di Lignano Sabbiadoro (Friuli Venezia Giulia). Nonostante un progetto di elevata qualità che aveva come punto di forza una sede unica, con due arene all’interno di un parco a 100mt da spiaggia e mare, capace di ospitare tutti i potenziali 2000 partecipanti, la FSI ha deciso a maggioranza di assegnare la manifestazione a Policoro (Basilicata).

Non possiamo negare che si sia trattato di una decisione che ci ha trovato sorpresi e delusi e che ci obbliga a valutare con attenzione se l’impegno di oltre tre mesi di lavoro ed i costi sostenuti siano giustificati.

E’ un vero peccato perché in virtù del lavoro svolto e delle collaborazioni consolidate allo stato attuale Chess Projects, grazie ad un team di lavoro e collaborazioni con partner d’eccellenza, sedi conformi alle necessità ed un know how di riferimento in continua evoluzione, sarebbe in grado di candidarsi per qualunque delle manifestazioni annuali organizzate tramite bando dalla Federazione Scacchistica Italiana. Per il 2019 dovremo valutare se confermare gli obiettivi del 2018 o indirizzarli verso altri soggetti.

Riassumendo ecco gli obiettivi come sempre ambiziosi identificati da Chess Projects per l’anno 2019:

  • consolidamento volume tesserati nostra ASD
  • identificazione e acquisizione di una sede parallela o alternativa al District 47 che permetta lo svolgimento di attività sociale e agonistica anche duranti il fine settimana. 
  • realizzazione in Lombardia di un grande raggruppamento del CIS su base regionale in collaborazione con le principali realtà scacchistiche milanesi
  • organizzazione di tornei week end (solo sabato e domenica) con cadenza mensile o bimestrale con tempo di riflessione 1h+30sec. riservati a giocatori con rating < 1700 e < 2200, con l’obiettivo di fornire occasioni di gioco in particolare ai giovani Under 16 che intraprendono l’attività agonistica
  • conferma sportiva agonistica permanenza della squadra CP Surfers alla serie A1 del CIS
  • promozione sportiva agonistica della squadra CP Wizards alla serie A2 del CIS
  • organizzazione 8a edizione Open Internazionale del Salento 2019 – Ecoresort Le Sirenè
  • rilancio Progetto sportivo educativo “Scacchi a Scuola” nelle scuole di Milano e Provincia
  • partecipazione al Gazzetta dello Sport Summer Camp in qualità di partner esclusivo per il settore Scacchi
  • organizzazione di un match scheveningen (blitz/rapid/standard) fra le rappresentative giovanili (8/10 atleti) di Milano (ITA) e Katowice (POL) strutturato su due fine settimana da svolgersi nelle rispettive città nel periodo di Aprile e Settembre 2019
  • consolidamento progetto Live Streaming in collaborazione con Dream Stream, in occasione di nuovi eventi di prestigio che ne giustifichino l’implementazione
  • rinnovo eventuali candidature per l’organizzazione di manifestazioni ufficiali di carattere nazionale e internazionale in collaborazione con partner d’eccellenza

Cari tesserati con l’occasione Vi ringraziamo di averci concesso la vostra fiducia nell’anno 2018 e speriamo la rinnoverete per il 2019 per un altro anno di successi INSIEME.

Al fine avere gli strumenti, anche finanziari, per realizzare gli obiettivi che ci siamo riportiamo qui di seguito le quote sociali per l’anno 2019:

  • affiliazione a Chess Projects ADULTO € 50,00
  • affiliazione a Chess Projects UNDER 16 € 20,00
  • tesseramento AGONISTICO FSI (da effettuarsi in binomio con affiliazione ad ASD scacchistica) € 48,00
  • tesseramento ORDINARIO FSI (da effettuarsi in binomio con affiliazione ad ASD scacchistica) € 20,00
  • tesseramento GIOVANILE FSI (da effettuarsi in binomio con affiliazione ad ASD scacchistica) € 10,00

Un ringraziamento come sempre a tutti voi che avete collaborato con Chess Projects in tante modalità diverse, al consiglio direttivo, al nostro vicepresidente Alberto Zoldan e al nostro webmaster Paolo della Bianca.

Prima di chiudere un ricordo speciale per un amico che ci ha lasciato prematuramente nell’agosto 2018 vittima di un incidente: il Maestro Internazionale Lorenz Drabke ed ad Antonio Palmitessa alla memoria dei quali è dedicata l’ottava edizione dell’Open del Salento 2019.

Grazie per l’attenzione,

Matteo Zoldan
(Presidente)

Leggi tutto »

Gli Scacchi scolastici in Svezia

Shack4an

First Rank

First Rank – The Story of Schack4an

First Rank is a weekly newsletter for everyone interested in chess for education. In this issue we present the ideas of the fantastic swedish project Schack4an (Chess4) , the tournament that reaches 1/3 of all ten year olds in the country.

What is Schack4an?

What is Shack4an

Schack4an is a social project run by the Swedish Chess Federation for grade 4. The goal is to include EVERYONE in the class, as everyone is important for the success of the group. Every year 30 000 swedish ten year olds are taught chess through the tournament. The photo is from the district final in Stockholm when 4 000 children are gathered.

Facts about

Shack4an

  • Schack4an is a class team tournament for grade 4
  • The children are playing individual tournaments, but you can’t play with someone from your own class. All points goes to the class. 
  • Everyone participating recieves a medal at all stages. No other individual prizes are given out.
  • 30 000 children are participating every year
  • 1 000 classes take part every year
  • 100 qualification tournaments are held around Sweden every year
  • The final is held in June with 2 500 children from all over Sweden participating.
  • The 1-2-3 point system is used, which makes every child important for the success of the class.
  • A coefficient system is used which makes classes of different numbers of children to be able to compete on equal ground.

Schack4an – step by step

  1. In the begining of each autumn all classes of grade 4 in Sweden are offered a visit by an instructor during the school day.
  2. The instructor teaches the class chess for one hour and gives the class a chess box with five chess sets and a simple instrcution material.
  3. The class decides if they want to participate. If they do they get a new visit for one hour, and is provided with instruction materials and online training.
  4. During spring the tournaments are played in three steps: town qualification, district qualification and national final.

Never forget Anna!

Never forget Anna

In 1979 Göran Malmsten started Schack4an in Västerås, Sweden. When he explains the tournament he does it like this: 

“Schack4an is Anna. Anna was small for her age and had difficulties in school. Even so, she wanted to be in a normal class, nothing else. But it was tough. It was not easy to make friends. That class participated in one of the first years of Schack4an, but Anna did not dare to enter for the qualification tournament of the city. During the tournament the class realised that the more pupils that participated from the class, the more points the class would get. In the first lesson after the tournament, the teacher asked which pupils wanted to go to the semi-final, and everyone raised a hand, except for Anna. She was not used to be included in anything. But the girl beside Anna now said: ’Anna must join’. The children of the class looked at each other and they all began to chant: ‘Anna must join, Anna must join, Anna must join’, and so it happened. Anna lost all her five games in the semi-final, but every game played counts for a point and her contribution of five points for her class helped them qualify for the final. Anna played in the final, and she even won two games. I drove Anna home after the final. Everyone that had participated got a prize in the shape of a twenty centimetre wooden king. I saw in the rear-view mirror how Anna held that king tight. I saw a new lustre in her eyes. The lustre of someone who counts.

You see, Schack4an is not about the elite of chess. It is not even about what is called the mass of chess players. Schack4an is about THE REST, those that through the tournament can find a fellowship and a feeling of being counted.”

If you want to read an longer article about Schack4an you find it here

Is Schack4an the best chess tournament in the world?

Is Schack4an the best chess tournament in the world?Yes, It is time to be a bit provocative, and to speak in my own case…
All over Europe huge school chess tournaments take place. As the chess-in-school-movement is like “a wild bunch of flowers” with different set-ups depending on goal, educational style of the country, and not the least what type of organization running the project, the way these tournaments are arranged differ. I love Schack4an, and yes I know it by heart, and of course it is like “my own baby”, but still I think it is the best school chess tournament I have seen. Just one detail. To qualify for the district final the class has to reach a sum of points together. The class does not compete with the other classes. As you get points for participating you will reach this amount if you have managed to get about 65% of the pupils in the class to play. The magic moment for me as a tournament director is at the prizegiving when I annonunce that the class fininshing last recieved enough points to go on to the next step, and they cry of joy! How many tournaments have you seen where this happens?
I guess a lot of you disagree with my provocative statement, and that you find your concept better. In that case please let us know and we make a presentation in the newsletter! Or maybe you have details that you think is better, or maybe you simply want to know more about Schack4an. Again, contact us!

Jesper Hall
Chair, ECU Education

Leggi tutto »

Pensieri finali sparsi del vostro uomo a Batumi

05-10-2018

China takes all (Open+femminile +NonaG. cup) 

Fabiano Caruana sempre più vicino nel rating ELO a a sua maestà Magnus Carlsen

Jorge Cori Vince la medaglia d’oro in prima scacchiera

USA arrivano secondi nel maschile anche (non solo!) a causa della sconfitta di Nakamura che perde con un polacco sui 2700 dunque mica “pizza e fichi” 

Il nostro commentatore Oskar Wieczorek parla un italiano fantastico e usa la parola “dilemma” che molti italiani in sanno neppure cosa vuol dire, aggiungiamo che è simpatico e IM con 2440…lo naturalizzo ? Qualche ragazza italiana me lo sposa gentilmente ?

La Polonia uomini crolla per stanchezza gli ultimi due turni dopo una cavalcata entusiasmante, rimane l’ammirazione per la loro performance complessiva (Duda continua a crescere)

La Cina donne vince l’oro ma nella foto sembra al proprio funerale

USA donne crolla sul finale perdendo contro la più forte Ucraina

La Gunina peggiora come look ogni volta che la vedo

Marina Brunello vince meritatamente la medaglia d’oro femminile in 4a scacchiera! Congratulazioni!!

Il supporto media ai giornalisti in queste Olimpiadi ha fatto davvero pena. C’e’ qualcosa da cambiare perché così non siamo uno sport! 

Wesley So non parla con nessuno perché pare sia prigioniero di una setta evangelica che lo controlla

La Francia perde con la Russia e non vince nulla

Kramnik medaglia di argento in terza scacchiera e’ un campione senza tempo 

Fabiano lo stesso in prima scacchiera #respect anche per il tweet finale di commento alla vittoria cinese 

Il cibo georgiano è buono pasta a parte

La sala di gioco principale era abbastanza penosa speriamo sia l’ultima volta

Abbiamo finalmente un presidente della FIDE presentabile pazienza se molti dicono troppo vicino a Putin

La Kosteniuk nel finale della partita prova una doppia furbata ma la campionessa del mondo, cinese, la sconfigge ugualmente #zen

Ho pattato lampo 3+3 col campione europeo Under 12 FM Volodar Murzin che giocherà il Salento Open 2019

I miei colleghi giornalisti, quelli “veri”, sono molto simpatici

Nella sala di gioco è pieno di gente che non dovrebbe starci! 

Tutte e due le italie performano così così le donne però perdendo con Inghilterra ultimo turno fanno peggio 

Domani mi toccano 5h30 da Batumi a Tblisi…preferirei discutere di religione con la guida spirituale di Wesley So

Susan Polgar e Paul Truong sono molto simpatici oltre che molto bravi

Italia maschile voto 7,5.

Italia Femminile voto 7.0. 

Ho fatto la prima intervista video della mia vita cominciando con il potenziale prossimo campione del mondo (Fabi!) sempre gentile e professionale

Alcuni arbitri alle Olimpiadi sono totalmente incapaci è incredibile come possano essere presente. Oggi L’arbitro donna di Russia – Cina è stata di una ignoranza desolante

Gli arbitri italiani qui sono bravi e rispettati

Il Presidente Pagnoncelli è stato ed è qui dal congresso in poi e ci rappresenta come sempre peraltro.

In Italia mi sa che scacchisticamente dobbiamo lavorare sulla comunità cinese che qualcosa di buono salta fuori..,

I Georgiani sono delle brave persone

Mi sa che non vado alla premiazione di stasera sono distrutto

Valeria Ferrara il nostro infaticabile producer ha prodotto qualcosa come 50 ore di trasmissione

Grazie a tutti commentatori che si sono alternati per commentare in italiano

Un appartamento in centro a Batumi potrebbe costare €30.000

Chess Projects in collaborazione con Veturia e Dream Stream vi ha offerto con la sua copertura 56 ore di diretta streaming in italiano circa 400 foto (alcune devono ancora arrivare) 1 video e tutto il proprio impegno

Sono stanco ma abbastanza soddisfatto

Leggi tutto »