SCACCHI, CIBO PER LA MENTE

Gli scacchi sono stati definiti “cibo per la mente” e un’alimentazione “speciale” costituisce uno dei segreti del campione del mondo Magnus Carlsen, che in occasione del suo recente trionfo a Shamkir, in Azerbaigian, ha rivelato che i suoi pasti sono preparati da uno chef personale. Fino ad ora, però, scacchi e cibo è stato un binomio quanto meno inusuale, ma non lo sarà più dopo Expo 2015, il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione, che si è aperto ufficialmente il 1° maggio a Milano, in Italia.

Nell’ambito della manifestazione, per la quale sono attesi oltre 20 milioni di visitatori da tutto il mondo (più di 130 Paesi hanno un proprio spazio!), con un picco di pubblico nel mese di giugno, anche Re e Regine faranno la loro parte. Proprio dal 20 al 28 giugno, infatti, Chess Projects ASD, e Accademia Scacchi Milano, hanno messo in cartellone “Expo 2015 Milan Chess Move”: una manifestazione scacchistica di carattere sportivo e culturale da disputarsi su nove giorni, con tornei a cadenza classica, rapid e blitz, per adulti e per giovanissimi, organizzati in differenti location nel cuore della città.

I tornei a cadenza classica saranno ospitati in due sedi di gioco, entrambe centralissime: la prima è l’edificio “La Cattedrale” (dotato di aria condizionata) all’interno della storica Fabbrica del Vapore, polo multifunzionale situato in zona Sempione, non lontano dall’Arco della Pace e dalla stazione ferroviaria di Porta Garibaldi; la seconda è il circolo “I Navigli”, sede dell’Accademia Scacchi Milano, a circa un chilometro in linea d’aria dal simbolo della città, il Duomo. E sempre la Fabbrica del Vapore, il 21 giugno, vedrà affrontarsi i giovani talenti locali nella finale del campionato regionale a squadre under 16, valido per la qualificazione alla fase nazionale dell’evento. Infine la modernissima piazza Gae Aulenti, ospitante la “Chess Academy Square” a cielo aperto, si alternerà con la Fabbrica del Vapore nell’ospitare, sabato 27 giugno, una maratona lampo che vedrà impegnati 50 giocatori, dalle 10 alle 23, con pause solo per il pranzo e la cena.

Ai tornei di scacchi sono attesi più di 500 partecipanti, ma di motivi per visitare Milano dal 20 al 28 giugno, oltre al nobil giuoco e alla buona tavola, ce ne sono senz’altro molti altri, a partire dalla possibilità di visitare alcuni luoghi della città famosi nel mondo: piazza del Duomo, il Castello Sforzesco, il Teatro “La Scala”, la Pinacoteca di Brera, la Basilica di Santa Maria delle Grazie con il Cenacolo di Leonardo Da Vinci, Via Monte Napoleone con le sue boutique di moda, solo per citarne alcuni.

"La Cattedrale"

“La Cattedrale”

cattvetrateG

top-tag-mostra-donne-fabbrica-del-vapore-2013-02

Lato destro delLa “Cattedrale” – Fabbrica del Vapore

 

Piazza-Gae-Aulenti-

Piazza Gae Aulenti – Milano

 

La presenza della fiera internazionale Expo Milano 2015 offre l’occasione per laureare i campioni per ognuna delle tipologie di gioco (classico, rapid (giovanile) e blitz) e nel caso del torneo in pensata per ognuna delle 4 fasce di appartenenza (international, masters, national, regional).

Se vuoi diventare CAMPIONE di “Expo Milan 2015 Chess Move” della TUA CATEGORIA è arrivato il momento di farti avanti!

Layout 1

This post is also available in: Inglese