E' passato un anno ed eccoci di ritorno nella lussureggiante oasi del Ecoresort Le Sirenè. "Lo Scacchista è di nuovo al centro"…

Ci siamo lasciati con il GM Igor Khenkin vincitore del torneo principale per spareggio su un eccellente Roberto Mogranzini, Il quale oltre al secondo posto assoluto tornava a casa anche con la sua seconda norma di Grande Maestro!

Nonostante l'anno precedente (2011) avesse visto gli scacchi a livello agonistico arrivare nelle strutture turistiche pugliesi grazie al Open Internazionale Alimini Village la prima edizione di una nuova manifestazione, come l'Open del Salento 2012 , svoltosi alle Sirenè nel 2012, è sempre un'avventura ed allo stesso tempo l'inizio di quello che si spera sia un lungo cammino insieme.
E' con grande piacere dunque che presentiamo questa seconda edizione!

La formula di impostazione rimane la stessa, l'accoglienza della struttura alberghiera anche… come lo sono la l'ottima cucina pugliese, la spiaggia affacciata sul mar Ionio, la piscina a due passi dalla accogliente sala torneo, le lezioni serali di GM ed IM, le gite ed escursioni nelle località storiche dei dintorni (Gallipoli, Lecce, Otranto, S.Maria di Leuca, la possibilità di praticare calcio e tennis all'interno del comprensorio alberghiero, le partite del giorno trasmesse live grazie al consueto supporto di "Scacchi Randagi".
Vi tranquillizziamo subito…anche i prezzi di soggiorno sono bloccati all'anno scorso!

Allo stesso tempo ogni edizione di un torneo porta con sé qualcosa di nuovo: quest'anno le novità sono tante e di rilievo, da dove vogliamo cominciare?

Dal montepremi del Open A di ben € 5000 o da quello del Open B che vede per il primo posto il soggiorno gratuito per l'edizione del 2014 (oppure per un altro torneo della Chess Projects a scelta), o dalla consolidata collaborazione con gli amici della Accademia Scacchistica Salentina, a cui si aggiunge quella "fresca" con il circolo scacchistico locale di Gallipoli, storico A.D. Scacchi La Salle Gallipoli?

Il leit motiv di questa edizione però vuole essere soprattutto la presenza degli scacchi in chiave femminile!

A livello internazionale Il livello scacchistico femminile ormai è sempre più alto ed ecco dunque che la sfida di quest'anno è quella di confrontarsi con varie forti giocatrici, appartenenti alle squadre olimpiche femminili, che saranno presenti all'Open del Salento 2013.

Siete pronti a sfidare la georgiana WGM Sopiko Guramishvili, L'ungherese WGM Anna Rudolf, le sorelle Sanja e Mira Dedijer dalla Bosnia Herzegovina?

A loro si affianca anche una un'agguerrita compagine maschile guidata dall'allenatore della squadra olimpica italiana, meglio conosciuto come Mr.Olalachess, il GM israeliano Arthur Kogan ed un astro emergente del movimento scacchistico italiano, il maestro internazionale Alessio Valsecchi che curerà anche la parte tecnica del bollettino quotidiano.

Non è sufficiente ? Può essere, d’altronde anche noi che scriviamo siamo esigenti dunque al momento fervono gli accordi per aggiungere a questa lista almeno altri 3 giocatori titolati di rilievo. Ci sarà modo dunque di sorprendervi… stay tuned!

Le altre novità sono la presenza nel primo dei due week end (24-26 maggio) di un Seminario FIDE per il conseguimento del titolo di organizzatore internazionale a cura nientemeno del segretario della commissione eventi della FIDE. E' la prima volta che viene organizzato in Italia qualcosa di questo genere, da parte mia (Matteo Zoldan) non posso che parlarne bene visto che ho partecipato a quello tenuto dal medesimo relatore durante le Olimpiadi di Istanbul. Di cosa si tratta?

Innanzitutto vi rimando al bando ufficiale (un estratto è presente anche nel bando stesso della manifestazione) ma proviamo a rispondere con qualche informazione descrittiva che non troverete sul documento ufficiale. Si tratta di una full immersion di tre gg (senza sovrapposizioni agli orario di gioco del torneo) dove è possibile approfondire tanti aspetti e segreti per migliorare le proprie competenze organizzative!
Il tutto presentato e spiegato da un esperto manager come Theodoros Tsorbatoglou che vanta l'organizzazione di moltissimi eventi di spessore internazionale.

Il seminario è svolto in inglese ma chi non ha troppa dimestichezza con questa lingua potrà avere il supporto della traduzione simultanea. Il superamento i un esame finale in forma di questionario vi gratificherà con il l'accesso al titolo di in questione, titolo che dovrà essere poi ratificato al primo congresso FIDE, previa presentazione di una documentazione che attesti come nella vostra carriera di organizzatori abbiate organizzato almeno tre tornei di un certo spessore (non solo weekend perciò).

Non li avete ancora organizzati (ma volete farlo!) o ne avete organizzati ma in numero inferiore a 3 ?

Non vi preoccupate!
Una volta superato l'esame, in qualsiasi momento le vostre credenziali diventassero sufficienti potrete presentarle ed ottenere la conferma ed essere così registrati ufficialmente sul sito della FIDE fregiandovi del titolo di "Organizzatore Internazionale FIDE".
Sappiate che non sono molti al momento gli italiani che possono fare lo stesso (io stesso sono in attesa della ratificazione…).

Per chiudere durante la settimana della manifestazione avremo le seguenti attività collaterali:

  • Escursione gratuita a Gallipoli Domenica mattina, 26 maggio 2013
  • Sfida a calcio "Italia vs. Resto del Mondo"
  • Partite a Tennis
  • Torneo Lampo di metà settimana
  • Torneo Semilampo del 02 giugno
  • Torneo Giovanile Under 16 del 02 giugno

Credo che per una breve presentazione abbiamo detto a sufficienza. Mi raccomando venite a trovarci, non avrete da pentirvene!

Lo Scacchista al centro
by Chess Projects ASD

 

Lista ufficiale dei giocatori invitati

 
GM Oleg Korneev (Spain)
WGM Anna Rudolf (Hungary)
 
IM Alessio Valsecchi (Italia)
WGM Tania Sachdev (India)
 
IM Pieluigi Piscopo (Italia)

Sanja Dedijer
(Bosnia Herzegovina)

 
GM Igor Naumkin (Russia)


Mira Dedijer
(Bosnia Herzegovina)
     
     

 

 

Copyright© ASD Chess Project 2012 - info@chesspro.it